Contenuto principale

Messaggio di avviso

Cartella SPECIALE REFERENDUM POPOLARE CONFERMATIVO ED ELEZIONI DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE E DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DEL 20 E 21 SETTEMBRE 2020

IN EVIDENZA

ELIGENDO - AFFLUENZE REFERENDUM PROVINCIA DI VENEZIA

ELIGENDO - RISULTATI REFERENDUM SPINEA

ELIGENDO - AFFLUENZE REGIONALI PROVINCIA DI VENEZIA

ELIGENDO - RISULTATI REGIONALI SPINEA

AFFLUENZA VOTANTI ALLE URNE:

REFERENDUM ORE 12.00 16,28%  -  ORE 19.00  39,14%  -  ORE 23.00  49,50%  -  LUNEDI ORE 15.00  66,15%

REGIONALI        ORE 12.00 15,80%  -  ORE 19.00  37,98%  -  ORE 23.00  48,02%  -  LUNEDI ORE 15.00  64,19%

TESSERA ELETTORALE - CERTIFICATO ISCRIZIONE LISTE ELETTORALI

SCRUTATORI E PRESIDENTI DI SEGGIO

AVVISO AGLI ELETTORI - IDENTIFICAZIONE PER LA VOTAZIONE

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Con decreto del Presidente della Repubblica del 17 luglio 2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 18 luglio 2020, è stata fissata al 20-21 settembre 2020 la data del referendum confermativo popolare, originariamente indetto per il 29 marzo e poi sospeso, sul testo di legge costituzionale recante “modifica degli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”

Con decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 76 del 30 luglio 2020, sono state indette le elezioni del Presidente della GIunta Regionale e del Consiglio Regionale del Veneto per i gionri 20-21 settembre 2020.

VOTO ASSISTITO - TRASPORTO ELETTORI NON DEAMBULANTI - VOTO DOMICILIARE
Al fine di facilitare al massimo l’esercizio del diritto di voto degli elettori affetti da patologie invalidanti o da difficoltà nella deambulazione sono previste le seguenti possibilità.
Circolare ULSS3 Serenissima per il rilascio dei certificati attestanti l'impedimento fisico di elettore

VOTO ASSISTITO

Requisiti:
Gli elettori affetti da infermità tali da non consentire l'autonoma espressione del diritto di voto potranno esseri ammessi al voto con l’aiuto di un elettore liberamente scelto, purché sia iscritto in un qualsiasi comune della Repubblica (vedi sezione per maggiori informazioni).

Ammissione al voto assistito temporanea o permanente:
E’ facoltà degli elettori che si trovino in tali condizioni richiedere che il Comune di iscrizione annoti in modo permanente sulla tessera elettorale il diritto al voto assistito, mediante apposizione di un apposito simbolo (ADV). Detta annotazione dà diritto all'accompagnamento nella cabina elettorale per ogni consultazioni elettorali e referendarie, senza dover esibire altra documentazione.

Viceversa, quando non sia effettuata tale annotazione, oppure quando la grave infermità fisica sia temporanea, la documentazione indicata (certificato medico ULLS di competenza) dovrà essere esibita al Presidente del seggio in occasione di ogni singola consultazione elettorale.

Per la richiesta di voto assistito permanente utilizzare il seguente modello e contattare per fissare un appuntamento lo Sportello Elettorale del Comune al numero 0415071155-179. 

VOTO A DOMICILIO
L'elettore affetto da infermità che ne rendano impossibile l'allontanamento dall'abitazione, deve far pervenire al Comune un'espressa dichiarazione attestante la propria volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimora, corredata della prescritta documentazione sanitaria (ai sensi dell'art. 1 del decreto legge 3.01.2006 n.1, e succ. mod. e int.). 

L’elettore interessato deve far pervenire al Sindaco del proprio Comune di iscrizione elettorale un’espressa dichiarazione attestante la propria volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimora in un periodo compreso fra il 40° e il 20° giorno antecedente la data di votazione, ossia fra martedì 11 agosto e entro lunedì 31 agosto 2020. La domanda di ammissione al voto domiciliare deve indicare l’indirizzo dell’abitazione in cui l’elettore dimora e, possibilmente, un recapito telefonico e deve essere corredata di copia della tessera elettorale e di idonea certificazione sanitaria rilasciata da un funzionario medico designato dagli organi dell’azienda sanitaria locale. AVVISO - MODELLO

 

ESERCIZIO DEL DIRITTO DI VOTO A DOMICILIO PER ELETTORI SOTTOPOSTI A TRATTAMENTO SANITARIO O CHE SI TROVANO IN CONDIZIONI DI QUARANTENA O DI ISOLAMENTO FIDUCIARIO PER COVID-19

Per avvalersi del diritto di voto a domicilio, i predetti elettori devono far pervenire tra il 10 e il 15 settembre (cioè tra il 10° e il 5° giorno antecedente quello della votazione), anche per via telematica, al Sindaco del Comune nelle cui liste sono iscritti i seguenti documenti:

a) una dichiarazione in carta libera in cui si attesta la volontà dell’elettore di esprimere il voto presso il proprio domicilio indicando con precisione l'indirizzo completo del domicilio stesso;

b) un certificato, rilasciato dal funzionario medico designato dai competenti organi dell'azienda sanitaria locale, che attesti l'esistenza delle condizioni di cui all'articolo 3, comma 1, del decreto-legge (trattamento domiciliare o condizioni di quarantena o isolamento fiduciario per Covid-19) ATTENZIONE: come da circolare della prefettura di venezia dell 11 settembre 2020. La certificazione non dovrà essere allegata all'istanza poichè già agli atti della Prefettura competente.

La dichiarazione potrà essere redatta utilizzando apposito modello allegato all'avviso pubblicato all'Albo Pretorio e fatta pervenire all'Ufficio Elettorale del Comune di Spinea con le seguenti modalità, al fine di garantire il pieno rispetto della privacy:

  • consegna a mano da delegato non sottoposto a quarantena, previo appuntamento con l'Ufficiale Elettorale, dott.ssa Stefania Tandura o il suo Vice dott.ssa Simona Meluso (tel. 041.5071155-127 o tramite email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. )
  • via email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • via PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi ai numeri sopraindicati.

SERVIZIO DI TRASPORTO ELETTORI NON DEAMBULANTI
Come per le altre consultazioni solitamente viene messo a disposizione dal Comune, a cura della Croce Gialla di Spinea, il servizio di trasporto per facilitare il voto degli elettori che non sono in grado autonomamente di recarsi presso la propria sezione elettorale.

Il servizio verrà svolto nella giornata di domenica 20 settembre, preferibilmente di mattino.

Per usufruire di tale servizio, è necessario presentare apposita domanda al Comune, ultilizzando il modello e le indicazioni che verranno fornite su questa pagina. MODELLO

Le richieste di trasporto dovranno pervenire all'Uffio Elettorale, via e-mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., o allo sportello Demografici/elettorale, secondo gli orari di ufficio.

VOTO DEGLI ITALIANI RESIDENTI ALL'ESTERO
Gli elettori residenti all'Estero o temporaneamente all'Estero, potranno votare con le modalità di seguito indicate solo per il Referendum. Per le Elezioni Regionali si potrà votare presso ilpropsio Seggio Elettorale in Italia presso il Comune di residenza A.I.R.E.

ELETTORI STABILMENTE RESIDENTI ALL'ESTERO (ISCRITTI ALL'AIRE)
I cittadini italiani residenti all'Estero ed iscritti all'AIRE  ai sensi della legge 27 dicembre 2001, n. 459, e del relativo regolamento di attuazione approvato con D.P.R. 2 aprile 2003, n. 104, votano per corrispondenza.

La predetta normativa, nel prevedere la modalità di voto per corrispondenza da parte di tali elettori, i cui nominativi vengono inseriti d’ufficio nell’elenco degli elettori residenti all’estero, fa comunque salva la possibilità di votare in Italia, previa apposita e tempestiva opzione, da esercitare in occasione di ogni consultazione popolare e valida limitatamente ad essa.

In particolare, nel caso di specie, il diritto di optare per il voto in Italia, ai sensi degli artt. 1, comma 3, e 4 della legge n. 459/2001 nonché dell’art. 4 del D.P.R. n. 104/2003, deve essere esercitato entro il decimo giorno successivo all’indizione del referendum (intendendo riferito tale termine alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto di indizione), ovvero entro il 28 luglio 2020.

L’opzione dovrà pervenire entro il termine sopraindicato all’Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell’elettore e potrà essere revocata con le medesime modalità ed entro gli stessi termini previsti per il suo esercizio.

Qualora l’opzione venga inviata per posta, l’elettore ha l’onere di accertarne la ricezione, da parte dell’Ufficio consolare, entro il termine prescritto.Queste informazioni e il modello di opzione possono essere reperite anche sul sito www.esteri.it e sui siti degli Uffici Consolari.

È VIETATO IL DOPPIO VOTO. SE SI VOTA NELLE SEZIONI ISTITUITE ALL’ESTERO NON SI POTRÀ VOTARE IN ITALIA E VICEVERSA (ART. 49 DELLA LEGGE 18/1979).

ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO

Gli elettori residenti all'Estero o temporaneamente all'Estero potranno votare con le modalità di seguito indicate solo per il Referendum. Per le Elezioni Regionali si potrà votare solo presso il proprio seggio elettorale in Italia presso il Comune di residenza.

Gli elettori italiani temporaneamente all'estero per motivi di studio o di lavoro, per almeno tre mesi entro cui ricade la data della votazione, nonché gli elettori famigliari con essi conviventi, possono:

AGEVOLAZIONI DI VIAGGIO
In vista dello svolgimento delle consultazioni elettorali, le amministrazioni delle società ferroviarie, autostradali, flotte e compagnie di navigazione aerea e marittima normalmente provvedono ad applicare agevolazioni tariffarie, anche in base alle convenzioni in essere con il Ministero dell'Interno.Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito del Ministero dell'Interno www.interno.gov.it o sui siti delle singole società esercenti il servizio di trasporto. 

 

PROPAGANDA ELETTORALE - ASSEGNAZIONE SPAZI

PROPAGANDA ELETTORALE: Circolare Prefettura Venezia n. 27/2020

DELIMITAZIONE DEGLI SPAZI ELETTORALI: Delibera individuazione spazi

ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI ELETTORALI: Delibera Assegnazione Spazi referendum  -  Delibera assegnazione spazi regionali

 

Cartella Modulistica
Cartella Documentazione
Cartella Documenti elettorali: Tessera Elettorale - Voto assistito (Timbro AVD) - Certificato di iscrizione alle Liste Elettorali